domenica 14 dicembre 2014: Corriere della Sera – la Lettura

Heri-Dono-Political-clowns

Heri Dono (Giakarta, 1960), Political Clowns 2006,

installazione multimediale, Adelaide, South Australian School of Art Gallery

.

Corriere della Sera

.

Ernesto Galli Della Loggia All’origine dell’antipolitica

.

⇒ Alberto Arbasino Le losche taverne di un Barocco insolente. Villa Medici riscopre le dissolutezze nobili e plebee del Seicento. Le cene in compagnia di Giovanni Spadolini, divoratore di carne. L’ira di Giovanni Macchia, l’arte di servire i cioccolatini. E un’esposizione a Roma esalta le stregonerie di un secolo fastoso

.

Ettore Mo La voce d’angelo. Dieci anni fa scompariva il soprano Renata Tebaldi. La rivalità con Callas, il successo al Met di New York

.

la Lettura

.

⇒ Stefano Montefiori Jean d’Ormesson. Einstein e Hubble sono più importanti di Proust e Joyce. Grande umanista, immortale di Francia, «gay ad honorem». Sarà pubblicato nella Pléiade, unico vivente con Milan Kundera

.

⇒ Mariarosa Mancuso Due punti di vista sono meglio di uno. Forse. Tradimenti, amori, persino delitti: si moltiplicano film e romanzi sul modello del «Rashomon Effect»: la stessa storia narrata dai diversi protagonisti. Ma non sempre la verità ci guadagna

.

⇒ Sergio Romano Dio, patria, famiglia: il leader forte piace. Non solo la Cina di Xi e la Russia di Putin. Anche in India, Turchia, Giappone, Egitto, Ungheria si affermano leader autoritari. Perché è fallito il progetto di esportare il modello liberale

.

⇒ Massimo Sideri Fine dell’uomo rinascimentale. Le tecnologie cambiano la percezione del mondo. De Kerckhove: anziché guardare, siamo immersi

.

Roberto Costantini  Roma, tu sei il Male. Così la realtà degli intrighi ha superato la fiction. E ha bruciato l’inizio del mio nuovo libro. Questo. Un narratore che ha raccontato affari e trame nazionali, alle prese con Mafia Capitale. Perché, dice il suo personaggio, «qui rubano in molti e ruberebbero quasi tutti se potessero farlo impunemente». Costantini ha appena vinto il «Premio Scerbanenco» per la «migliore opera noir degli anni Duemila» 

.

→ Ermanno Paccagnini Mondo cane. E gatto. E topo. C’è malinconia dietro le battute e i paradossi ironici nel nuovo libro di Ugo Cornia, dove i ricordi prendono forma intorno ai caratteri degli animali. Senza gerarchia nei rapporti tra uomini e bestie

.

→ Livia Manera Sono andata a vivere nella casa dell’uomo che fece ammazzare 43.469 compagni. Rachel Polonsky a Mosca ha curiosato nella biblioteca di Molotov, con i classici annotati dal collaboratore di Stalin. Da lì ha esplorato la Russia, gulag compresi

.

Pierluigi Battista Scuola senz’arte. L’arte si vendica. La cultura visiva resta cenerentola dei programmi. Ma le mostre volano e i libri riempiono le vetrine

.

Paolo Di Stefano  Paolo Conte, musica e provincia. «Sono moderno, cioè fuori moda». Un nuovo disco, «Snob». E una certezza: credo di essere un maestro, o meglio lo sarei

.

Gianluigi Colin Tutti gli incipit di Roy Lichtenstein. Una sorpresa a Torino: un corpo di 235 disegni raccolto da Danilo Eccher. Non solo capolavori: opere a matita e fogli di quaderno. Indagine sull’artista-creatore all’origine della sua creazione

.

Stefano Bucci Leggerò Marx, ma non in pausa pranzo.  Parla il curatore: ho fatto il cameriere e la guardia del corpo, sognavo di diventare poeta. Okwui Enwezor presenta la prossima Biennale di Venezia. «La vita non è interessante se la raccontano solo i bianchi»

.

Luigi Zoja Islam e Occidente I giovani precipitano in un nuovo buio. Il ragazzo musulmano caduto nell’abisso radicale è come il suo corrispondente europeo o americano ubriaco di narcisismo

.

Giulio Giorello Per mestiere ho ucciso i bulli. «Ero un’arma con un cuore. Ora voglio dare la vita». Dialogo tra un ex Marine e un filosofo della scienza. David Tell è lo pseudonimo di un ex soldato dei corpi d’élite statunitensi, impegnato in missioni di guerra a bassa intensità contro regimi dittatoriali o in territori privi di un vero governo. «Ero la punta della lancia, capace di condurre attacchi di precisione chirurgica contro qualsiasi obiettivo per cui ci fossero ragioni strategiche»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...