martedì 9 dicembre 2014

medioevo

.

la Repubblica

.

→ Ilvo Diamanti Surf tra tv, rete e carta stampata l’informazione diventa ibrida

.

Luigi Ceccarini Italiani sempre più connessi e la Rete vigila sulla politica

.

→ Piergiorgio Odifreddi “Che magia l’algebra nei templi giapponesi”. Shigefumi Mori, Medaglia Fields 1990, racconta come il suo Paese rischi di perdere l’antico amore per i numeri: “Ora regna solo l’utile”

.

→ Stefania Parmeggiani Risiko e fusioni il Grande Gioco dell’editoria. I nuovi padroni del libro nascono da alleanze globali. E anche i big italiani guardano a Europa e Usa

.

⇒ Massimo Recalcati La profezia di Lacan su finanza e antipolitica. Una serie di saggi conferma l’attualità dello psicanalista francese anche sui temi sociali ed economici

.

 

Corriere della Sera

.

★  Paolo Mieli La rivoluzione del Medioevo. Non un’epoca buia ma un tempo fecondo preparò le conquiste dell’Occidente. Rodney Stark, in un libro edito da Lindau, mostra come la circolazione delle idee, a partire dall’antica Grecia, abbia prodotto la democrazia e la scienza. Molto critici i suoi giudizi sul mondo islamico ma anche sull’impero romano

.

→ Paolo Franchi Il mutamento che disorientò la sinistra. Reichlin e gli errori degli anni 70

 .

Stefano Montefiori Il genio di Grothendieck mai al servizio di nessuno. Da piccolo ebreo perseguitato a pioniere della matematica. Poi il rifiuto dei premi, la rivolta, la scelta dell’isolamento. Un libro a più voci in edicola con il «Corriere», con introduzione di Giulio Giorello, affronta il tema del rapporto tra ricerca scientifica, arte, filosofia e impegno civile ripercorrendo la vicenda tormentata di uno dei più brillanti studiosi del Novecento

.

⇒ Paolo Isotta Direttore, scene, cantanti: tutti gli errori di Fidelio. Beethoven alla Scala, una «prima» non memorabile

.

Paolo Di Stefano Quando l’editoria investiva sul futuro

.

 

la Stampa

.

Masolino D’Amico Agatha Christie assassinio alla radio. In due volumi Mondadori Tutto il teatro della giallista inglese. Con quattro radiodrammimai tradotti tra i quali il primo abbozzo di Trappola per topi

.

→ Chiara Colombini Torino 1934 gli ebrei antifascisti nella grande retata. Ottant’anni fa LeoneGinzburg, Carlo Levi e altri dodici catturati dall’Ovra: l’operazione mise in ginocchio GL

.

⇒ Gianni Riotta Tra gli spettri di Nietzsche le stagioni di Ferraris

.

 

il manifesto

.

⇒ Marco Bascetta L’immane vittoria dei ricchi. Pamphlet. “La lotta di classe esiste e l’hanno vinta i ricchi”, un saggio di Marco Revelli per Laterza

.

→ Maurizio Giufrè L’architetto? Meglio corale. Open source & design. L’architettura può essere partecipata e mettere all’angolo i geni creatori. Nel nuovo modo di progettare, anche dal basso, sono complici le rivoluzioni digitali. In tre libri, un percorso di letture e qualche riflessione sull’abitare contemporaneo

.

il Fatto

.

Chiara Daina La medicina (sbagliata) che viene dal web

.

Avvenire

.

Maurizio Cucchi Patrick Modiano, la memoria in forma di romanzo

.

il Foglio

.

★ Antonio Pilati L’Anschluss secondo Angela. Vincolo monetario, gestione rapace della ricchezza altrui, algoritmi che favoriscono i creditori. Così Berlino da anni replica nell’Eurozona lo schema applicato alla Germania dell’est. Un saggio controcorrente

Anschluss

.

→ Antonio Gurrado La dittatura dei desideri che diventano diritti. L’incubo nel libro di Eggers

.

→ Eugenio Cau Wang l’incendiario. Chi è il chainsmoker che il Partito comunista ha nominato per la Grande epurazione

.

Libero

.

→  Simone Paliaga Severino riscopre il gigante Gentile. Revisionismi filosofici. Esce «L’Attualismo», summa introvabile del riformatore della scuola. L’introduzione del maggior pensatore italiano ne riafferma il valore

.

il Giornale

.

→ Stenio Solinas Il cristianesimo è meglio. Parola di Chateaubriand. Nel 1802 usciva la monumentale opera dello scrittore francese che dimostra la superiorità morale, e soprattutto estetica, della religione cattolica

.

Gian Paolo Serino A. B. Guthrie trasformò i cowboy in un mito. Anche per la cultura alta. Alle origini del sogno americano. I romanzi con la colt in mano sono tornati di moda pure in Italia.  Ma «Il grande cielo», del 1947, è qualcosa di più: un capolavoro universale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...