domenica 9 novembre 2014: il manifesto – Alias della domenica

richard-powers-540x304

Richard Powers

. 

⇒ Luca Briasco Powers, un romanzo bio-artistico. Un’esplorazione sperimentale che riporta in alto lo scrittore americano. Peter Els, già musicista sperimentale, cerca nella microbiologia la chiave dell’immortalità: ma c’è l’11 settembre… «Orfeo», il ritorno di Richard Powers

.

Caterina Ricciardi Atwood, speculative fiction eco-ambientalista. «L’altro inizio», si conclude la trilogia post-apocalittica di Margaret Atwood. Pur proiettata in un cupo futuro, la narrazione evita ogni cliché «sf»: complessità di linguaggio e perversione pseudo-giocosa

.

⇒ Silvia Albertazzi Una ossessione letteraria più concreta della vita vera. Torna a distanza di trent’anni “Il pappagallo di Flaubert“, un classico della narrativa francese contemporanea. Il maniacale inseguimento di tutti i dettagli dell’autore di Madame Bovary da parte di un attempato medico che cerca rimedi letterari alle delusioni della vita

978880621440GRA

.

Giuseppe Frangi Fontana-Klein, le anticipazioni di due cosmonauti. Al Museo del Novecento di Milano. Il sodalizio tra il maestro dei tagli e il «ragazzo in blu» comincia nel 1957 in una galleria di via Brera. Da allora la comune ricerca dello spazio come dimensione esterna all’opera indica una svolta per l’arte del ’900

.

Stefano Jossa Ariosto. Orlando Furioso, una Wunderkammer novecentesca. A Reggio Emilia l’arte contemporanea legge Ariosto. Clerici, Baj, Valdès, Gentilini, Mattotti e molti altri: le analogie figurali del poema si fanno allegoria e lettura critica. La mostra è curata da Parmiggiani

.

Giulio Ferroni Yves Bonnefoy, liberazione della parola e dell’esperienza con Ariosto e Shakespeare

.

Massimo Natale Billanovich. Il filologo-biografo in casa del Folengo. Nuova edizione di un libro-chiave nella storia degli studi, 1948

.

Clotilde Bertoni De Filippo. Realista anticanonico con impasti e fughe nel fantastico. Una rilettura di Eduardo nel trentennale della morte

.

Margherita Ghilardi Fleur Jaeggy. Il ramarro di Lotto che scruta l’infelicità umana; Brodskij; Bachmann… Un ferreo arabesco dietro i racconti

.

★ Niccolò Scaffai Matteo Marchesini, vera esperienza o solo contingenza?   A proposito della raccolta di Matteo Marchesini «Da Pascoli a Busi», da Quodlibet. Le recensioni di Marchesini sembrano scritte «contro» i critici: ma una lettura conoscitiva dei libri e dei testi va ben al di là della autorappresentazione…

download

M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...