sabato 27 settembre 2014: la Stampa – Tuttolibri

Pico_755

.

la Stampa

.

Francesco Poli Roy Lichtenstein. I pensieri disegnati d’un maestro della Pop Art. Alla Gam di Torino 250 opere su carta dagli Anni 60 alla morte permettono di capire l’evoluzione della ricerca dell’artista americano

.

Marco Vallora Alberto Burri. I rapinosi Cellotex parlano da soli

.

Michela Tamburrino “Ecco la nostra Napoli Signora terra di pensiero”. Arbore& La Capria. Il documentario in chiusura del Prix Italia

.

Tuttolibri

.

Geoff Dyer Berger, l’angelo della fotografia. Un rapporto costante con la pittura e il disegno ispirato da una ceramica di Luca della Robbia. Gli scritti del critico-scrittore inglese

.

→ Marco Belpoliti Così seducenti, così ambigue: il linguaggio delle apparenze

.

Marco Belpoliti Gli occhiali rendono umano il cinghiale

.

Bruno Gambarotta Un sms scatena i vecchietti del BarLume. Tornano i quattro detective “per caso”: tra truffe al fisco, liti coniugali, voci di paese scompare una donna e compare un cadavere. Il nuovo giallo di Malvaldi

.

Lorenzo Mondo Sterilità e fertilità nell’abito da sposa. I racconti di Covacich. Mauro Covacich «La sposa» Bompiani pp. 185, € 16

.

Alberto Infelise Madison si annoia e ritorna dall’inferno. La trilogia di Palahniuk

.

⇒ Elena Loewenthal Moses e Pico inafferrabili mistici. L’ebreo che diventò giacobino e fu ghigliottinato e l’emblema dell’Umanesimo folgorato dalla Qabbalah. Gershom Scholem «Le tre vite di Moses Dorburshka» A cura di S. Campanini trad. di E. Zevi Adelphi pp. 231, € 22. Giulio Busi, Raphael Egbi, «Giovanni Pico della Mirandola. Mito, Magia, Qabbalah» Einaudi pp. CV-454 € 80

.

Gianni Riotta La partita della vita si gioca nel vulcano. Il calcio «magico» di Fontanarrosa. Lo scrittore argentino racconta un epico match con un’immaginaria squadra africana e un bomber che viene (profeticamente) da al-Raqqa, città dell’Isis

.

Luciano Erba “Io bricoleur della traduzione”. L’altro volto di Luciano Erba. Da Villon a Claudel, da Racine a Neruda, da Hugo a Machado: l’antologia sentimentale dei versi più amati dal grande poeta lombardo

.

Bruno Quaranta Quando Ansaldo era un gobettiano. Le memorie degli anni Venti. Gli anni della “Rivoluzione Liberale”, il confino, “La Stampa”, “Il Lavoro”: vita di un conservatore

.

Il diario di lettura

→ Michela Tamburrino Giorgio Diritti. Tra cinema e letteratura. “In Pasolini il verso fa sempre il suo giro”. Dal poeta friulano al Dio di Simone Weil, a Truffaut i “birilli sentimentali” del regista che debutta nel romanzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...