Segnalazioni

Cortazar3769

.

Davide Coppo Cortázar era il migliore. Compie cent’anni lo scrittore argentino che ha portato la finzione letteraria ai suoi vertici. Una specie di omaggio, una specie di guida: perché, insomma, leggere Cortázar. Perché come diceva Neruda, «chiunque non legga Cortázar è condannato»

.

rivista studio

.

.

Vincenzo Latronico  Nuovi borghesi. L’ultimo romanzo di Francesco Pacifico: storie infelici di romani benestanti in cerca di fortuna a New York. Ritratto di una generazione senza coraggio e senso della realtà

.

il magazine sole 24ore

.

.

Emanuele Trevi Raffaele La Capria

.

doppiozero

.

.

David Gardner, Erika Solomon, Borzou Daragahi e Richard McGregor, Financial Times, Regno Unito In fuga dallo Stato islamico. In poche settimane, quello che era considerato un gruppo di fanatici jihadisti è diventato una minaccia per tutto il Medio Oriente. Per fermarlo sono intervenuti i curdi, Baghdad e Washington. Ma non sarà un’impresa facile

.

Gavin Jones e James McKenzie, Reuters, Regno Unito L’Olivetti è il simbolo della crisi dell’economia italiana. L’azienda di Ivrea e tutta l’industria nazionale stanno commettendo lo stesso errore: pochi investimenti nella ricerca e poche idee. Il reportage dalla città piemontese

.

internazionale 1065 (22/28 agosto 2014)

.

.

Cuore di tenebra raccontato da Dacia MarainiDacia Maraini parla con Antonio Debenedetti di Cuore di Tenebra pubblicato da Conrad nel 1902 e considerato uno dei più importanti classici della letteratura del Ventesimo secolo. Il libro narra di un’avventura in Africa che in realtà è un viaggio alla ricerca dell`oscurità, di un male che seduce sotto le forme di Kurt, il feroce colonizzatore dalla voce ammaliante. La scrittrice annota i molti simboli, il fiume a forma di serpente, le due donne inglesi che, come parche, tessono la maglia, la fangosa palude che incaglia il battello, e spiega come sia proprio tale simbolismo a trasformare il racconto in una “avventura del mondo interiore”. Dacia Maraini commenta la “tenerezza” con cui lo scrittore, trapiantato in Gran Bretagna, usa l`inglese, sua lingua d`adozione, e sottolinea la cinematograficità della scrittura “visiva” di Conrad, vicina allo stile diWerner Herzog, grande regista tedesco vissuto più di mezzo secolo dopo

.

rai letteratura

.

.

Alberto Asor Rosa L’Angelo nero. Torna “Cuore di tenebra”  di Joseph Conrad, storia di un viaggio sul fiume Congo, tra avventurieri e trafficanti d’avorio, ma soprattutto un viaggio alle radici dell’essere

.

la repubblica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...