giovedì 10 luglio 2014

Montaigne3327

Tullio Pericoli Michel E. de Montaigne

.

la Repubblica

.

Fabio Gambaro “È la collera che distrugge la democrazia”. Cosa c’insegna il “buon governo” di Lorenzetti. Parla Patrick Boucheron

.

Massimiano Bucchi Le città invisibili che esistono solo su Google Maps. Isole che non i sono, spazi dai confini incerti e luoghi del tutto inventati. Viaggio tra gli errori geografici ancora riportati dalle carte. Anche quelle digitali

.

Moisé Naim La formula della disuguaglianza

 

.

Corriere della Sera

.

→ Raffaele La Capria Se Montaigne batte gli intellettuali. Gli «Essais» sono utili al presente più di Foucault e Derrida. Il libro di Antoine Compagnon sul pensatore cinquecentesco e il «comune buon senso»

.

Livia Manera Jamaica Kincaid: «Non scrivo per vendicarmi del male subito». Il romanzo è un messaggio universale, ignorate mio marito. Con «Vedi adesso allora» (Adelphi) la scrittrice è accusata di regolamento dei conti

.

Matteo Collura Duse-D’Annunzio le lettere segrete. Esce da Bompiani un loro epistolario

.

Beppe Severgnini Tanti romanzi brevi per i lettori d’estate

.

la Stampa

.

Anna Zafesova Gajto Gazdanov, “sliding doors” nella guerra civile russa del 1918-20. Torna in una nuova traduzione Il fantasma di Alexander Wolf, tra i romanzi più belli e più insoliti di un autore da riscoprire

.

l’Unità

.

→ Cristiana Pulcinelli Al centro del corpo. Con «Organi vitali» il medico messicano Gonzalez Crussì ci racconta chi siamo. L’anatomopatologo ha vinto il premio Merck con Carlo Rovelli scrivendo un libro che sembra un trattato di anatomia ma è un viaggio «interno» all’uomo. Lo abbiamo incontrato a Roma

.

il manifesto

.

Antonio Bevere Quando il centrosinistra allarmava la destra

.

Avvenire

.

Lorenzo Fazzini Nella mente dei khmer rossi

.

Il Foglio

.

→ Gianfranco Spadaccia L’oblio su Sciascia politico.  Non soltanto i rapporti contrastati col Pci, né la sua elezione con i Radicali. Lo scrittore siciliano divise l’establishment con le domande su giustizia e potere

.

→ Guido Vitiello L’“Affaire Moro” e la concezione del tempo in un profeta per equivoco

 

Alessandro Giuli Il Genio tedesco ovvero Fichte a Belo Horizonte (ma senza scarponi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...