giovedì 12 giugno 2014

Gabriel Pachecho

.

la Repubblica

.

→ Emmanuel Carrère Il Vangelo secondo Limonov. “La somiglianza”: la lectio che Emmanuel Carrère pronuncia stasera a Firenze

.

Concita De Gregorio Fischi d’inizio. L’ordine di Dilma: ora divertiamoci

.

Adriano Prosperi La scuola da ricostruire. Se l’istruzione pubblica è  in questo stato non è solo per la crisi. E se deve essere rifatta non è solo nelle mura. Bisogna mutare strada rispetto a quella battuta

.

Corriere della Sera

.

→ Pietro Citati Ieri come oggi, sulle orme del Maestro. Ignazio di Loyola, esercizi d’immaginazione per tornare a vivere la realtà di Cristo. La tecnica spirituale insegnata ai discepoli dal fondatore della Compagnia di Gesù: non ascetica, ma aperta alla gioia e alla grazia

.

Paolo Fallai Strega, Catozzella guida la cinquina. Sorprese al primo verdetto: i favoriti Piccolo e Scurati rincorrono. Entrano anche Pecoraro e Cilento. Sfidanti racchiusi in soli undici voti. Esclusi i piccoli editori

.

la Stampa

.

Mattia Feltri Soltanto l’uomo nuovo ci salverà? L’eterno ritorno nella politica italiana dell’archetipo del Nuovismo: dai futuristi a Renzi

.

il manifesto

.

→ Bernardo Vecchi Il bacio fatale di Internet. Open Source. Identikit di Ippolita, il gruppo di ricerca che analizza il web e guarda alle pratiche hacker di condivisione della conoscenza. Ha appena pubblicato per Laterza il libro «La Rete è libera e democratica. Falso»

.

Carlo Altini La democrazia non è per tutti. L’ultimo libro dello studioso e filosofo Stefano Petrucciani per Einaudi. La lunga storia del governo di rappresentanza e le sue torsioni ideologiche

.

il Fatto Quotidiano

.

Antonio Armano Alberto Arbasino. “Gli artisti? Assai permalosi. Accettavano solo superlativi”

.

Avvenire

.

Giuliano Vigini Europa, l’unione fa il libro

.

il Foglio

.

Alfonso Berardinelli Breve corso di arti marziali per insulti letterari ben fatti (e non inutili)

.

il Giornale

.

Bruno Giurato “Tra bestseller e chef, la cultura non ci salverà”Parola di Arbasino. Nessuno ha conosciuto meglio di lui i protagonisti del Novecento. Che ora racconta in un “alfabeto” intellettuale. Da Agnelli a Zeri

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...