martedì 4 febbraio 2014

Ginzburg2

.

la Repubblica

.

→ Leonetta Bentivoglio L’immoralista. Herman Koch: “Siamo tutti borghesi annoiati perciò diventiamo cattivi”. Dopo il successo del romanzo “La cena” lo scrittore olandese torna con una nuova satira crudele, dove un uomo mediocre e disprezzato dalla propria famiglia si dà al crimine

.

Maurizio Bettini L’ansia di Saffo per i suoi fratelli. I tormenti familiari nei frammenti ritrovati della poetessa

.

→ Massimo Novelli I fantasmi di Leopoli. Nuto Revelli e la strage censurata. A dieci anni dalla morte dello scrittore, alcuni appunti inediti rivelano le manovre politiche per “insabbiare” la realtà storica di un eccidio. Migliaia di soldati del contingente italiano in Russia scomparvero, vittime dei tedeschi, e si arrivò a negarne l’esistenza

.

Corriere della Sera

.

→ Paolo Mieli L’album di famiglia cattolico dell’utopia rivoluzionaria. Anche un’ispirazione religiosa alle radici del terrorismo. Guido Panvini descrive il percorso dei credenti che aderirono alla lotta armata. I cruenti tumulti del luglio 1960 provocarono una frattura dentro la Chiesa

.

Paolo Di Stefano Non basta un titolo per fare il bestseller

.

la Stampa

.

→ Bruno Quaranta Leone Ginzburg l’ombra severa che ci giudica. L’intellettuale di origine russa moriva il 5 febbraio di 70 anni fa. Tra i fondatori della Einaudi, protagonista di una straordinaria generazione intellettuale torinese

.

l’Unità

.

Teresa Numerico Facebook, 10 anni fa. Era il 4 febbraio quando Mark Zuckerberg lanciò il sito che oggi ha 757 milioni di utenti. Ma la parabola sarebbe già in declino. La popolarità diminuisce soprattutto tra gli adolescenti. Come guadagna Fb? Vende la sua capacità, la sua presunta capacità di narrare una storia coerente su ciascuno di noi

.

Sandra Petrignani La grande intervista. Da Munro a Marquez in un libro di Irene Bignardi. Quaranta personaggi si raccontano. E per riuscire a intervistare Saul Steinberg l’autrice ha aspettato un anno

.

Enzo Verrengia Stephen King, letteratura americana in formato best-seller. «Doctor Sleep» non è solo il seguito  di «Shining» ma un grande affresco tra bene e male

.

il manifesto

.

Stefano Jossa Un monumento senza identità. Nelson Mandela e Michael Schumacher incarnano figure moderne dell’eroe oppure, per differenti vie, sono dei romantici antieroi? Un sentiero critico e provocatorio intorno alle trappole esistenziali e filosofiche che si annidano nel bisogno di «miti»

.

Ernesto Milanesi La verità oltre l’antico recinto dei sapienti. La filosofia nella polis mediatica. Parla Nicla Vassallo

.

il Messaggero

.

Rita Sala Frida Kahlo, inno alla vita

.

il Foglio

.

Mariarosa Mancuso Ph. Seymour Hoffman. Un rubascene di prim’ordine capace di passare dall’abiezione alla simpatia. Impossibile sostituirlo

.

Libero

.

Gianluca Veneziani «Da procuratore mandavo in galera i giudici». Scott Turow col libro «Identici» rievoca il passato da pm: «Negli Usa la magistratura è più corruttibile», E parla pure dei figli e dell’ex amico Obama: «Le intercettazioni e la riforma sanitaria? Due scivoloni»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...